Will Hunting è un film girato e montato con intelligenza, e interpretato splendidamente da Matt Damon, Minnie Driver e Robin Williams, autore di una prova intensa e sofferta.

 

 

Good Will Hunting - titolo tradotto in Italia "Will Hunting - Genio ribelle" - nasce da un racconto breve scritto da un giovanissimo Matt Damon, sceneggiato in collaborazione di Ben Affleck e consegnato al regista Gus Vas Sant che poi ha affidato a Damon il ruolo del protagonista.

Ne sono risultati due Oscar: il primo per la miglior sceneggiatura originale, il secondo consegnato a Robin Williams, miglior attore non protagonista.

E sopratutto un film molto godibile, girato e montato con intelligenza, ed interpretato splendidamente da Matt Damon, Minnie Driver e Robin Williams, autore di una prova intensa e sofferta.

La storia è ambientata a Boston, città simbolo dell’intelligenza americana, e nella sua prestigiosa università, il MIT. Damon è Will Hunting, ragazzo ribelle e testardo, ma dotato di una intelligenza straordinaria, che sceglie di trascorrere il suo tempo al bar con gli amici, quando avrebbe la possibilità di esternare al mondo il suo genio.

Williams è lo psicologo Sean McGuire che costruirà con il ragazzo un rapporto particolare, che avrà effetti positivi su entrambi.

 

Will Hunting

La sinossi

Selvaggio, geniale, ribelle: nei primi vent'anni della sua vita Will Hunting ha dettato le regole, ora sta per incontrare qualcuno che gli terrò testa. Come molti suoi coetanei che vivono nei sobborghi popolari di South Boston, Will Hunting (Matt Damon) è un ragazzo povero e "difficile" che svolge lavori umili, passa le serate al bar con gli amici e si mette spesso nei guai con la polizia perchè ama menar le mani in qualche rissa.

Will non ha mai frequentato il college, salvo che per lavare i pavimenti del M.I.T., prestigiosa università scientifica dove lavora come bidello. Eppure Will Hunting è un genio della matematica che risolve in un attimo equazioni algebriche che fanno impazzire docenti universitari e, grazie ad una prodigiosa memoria fotografica, ha la singolare capacità di ricordare a memoria qualunque testo abbia letto.

L'unica cosa che questo brillante e irascibile ragazzo non può fare, dopo l'ennesima rissa in un bar, è evitare una sentenza che lo condanna alla prigione. La sua unica speranza è Sean McGuire (Robin Williams), uno psicologo che nutre ammirazione per Will e capisce cosa significa lottare duramente per farsi strada nella vita.

 

 

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Questo sito web non raccolglie Dati Personali, ma utilizza cookie propri e di terze parti per far funzionare correttamente la navigazione e analizzarne il traffico. Cliccando sul tasto "ACCETTO" o proseguendo la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Leggi la privacy policy per maggiori dettagli.