Introduzione a WebSphere Portal, piattaforma progettata da IBM per la creazione e la gestione di portali web di tipo Enterprise.

 

 

WebSphere Portal è una piattaforma progettata da IBM per la creazione e la gestione di portali web di tipo Enterprise.

WebSphere Portal è un prodotto stabile e potente, in grado di supportare alti volumi di transazioni e di garantire elevati standard di sicurezza, indicato per lo sviluppo di progetti eBusiness, come portali web business-to-business (B2B), business-to-consumer (B2C) e business-to-employee (B2E).

 

Un Portale è un aggregatore di risorse, che integra attraverso un'interfaccia web unificata contenuti informativi, applicazioni e processi eterogenei.

La versione illustrata del prodotto, WebSphere Portal V8.0, è stata rilasciata nel maggio 2012. Di seguito le principali funzionalità della piattaforma:

  • Funzionalità di clustering e di bilanciamento dei carichi.
  • Drivers JDBC per la connessione a DB Microsoft SQL, Oracle, IBM DB2.
  • Sistema di Identity Management compatibile con Microsoft AD, Sun Java Directory Server, Novell eDirectory.
  • Autenticazione OpenID che supporta l'autenticazione utilizzando profili si servizi pubblici (Google, Yahoo9 e social (Facebook).
  • Funzionalità di Single Sign-On fornite con IBM Tivoli Access Manager WebSEAL.
  • Integrazione con SAP NetWeaver Portal (IBM WebSphere Portal Integrator for SAP) e Microsoft SharePoint (IBM Web Application Bridge).
  • Web Analytics in tempo reale, compatibile con i principali tool disponibili sul mercato (Unica, Omniture, Webtrends).
  • Integrazione con il Web CMS IBM Web Content Manager.
  • Processi di approvazione per la pubblicazione di pagine e contenuti.
  • Strumenti di collaboration come wiki e blog, e funzionalità di tagging e rating.
  • Gestione ottimizzata della cache per il miglioramento delle prestazioni.
  • Supporto multibrowser: Apple Safari, Google Chrome, Microsoft Internet Explorer, Mozilla Firefox, Opera.
  • Adozione del tool Dojo Mobile per semplificare lo sviluppo per dispositivi moblili (per Android browser, Apple Safari per iOS, BlackBerry browser).
  • Motore di ricerca avanzato.

 

I Componenti di WebSphere Portal

Il pacchetto WebSphere Portal è composto da un set di strumenti realizzati con tecnologia Java EE (Java Enterprise Edition) che comprende il WebSphere Application Server (WAS), WebSphere Portal Server (WPS), strumenti di sviluppo evoluti e una serie di template predefiniti (tra cui WebSphere Portal Mobile Experience, tema mobile CSS3 e HTML5).

  • WebSphere Application Server: E' il cuore del sistema, che si occupa di processare e distribuire applicazioni e servizi SOA (Service Oriented Architecture), garantendo i più alti livelli di affidabilità, disponibilità, sicurezza e scalabilità.
  • WebSphere Portal Server: E' un'applicazione Java composta da un pannello di amministrazione che permette di costruire il layout del portale, di gesirne pagine e portlet e di impostare le autorizzazioni utente, e da un front-end, che rappresenta lo strato di presentazione, a cui accedono gli utenti.
  • IBM Web Content Manager: E' un Web Content Management System, che fornisce strumenti avanzati per la redazione di contenuti, modelli di workflow configurabili, integrazione con i social network e supporto multilingua. Dispone di funzionalità di versioning e workflow approvativi.
  • IBM Web Experience Factory: In precedenza conosciuto come "WebSphere Portlet Factory" è un tool integrato nell'ambiente di sviluppo Eclipse, che consente di sviluppare applicazioni, portlet e widget con tecnologia Jave Enterprise Edition.

 

Le portlet sono uno degli elementi centrali di WebSphere Portal: si tratta di speciali servlet Java utilizzabili per dare accesso ad applicazioni, servizi e contenuti web differenti, che possono essere inserite nelle pagine deli portali.

 

L'Infrastruttura WebSphere Portal

WebSphere Portal è compatibile con server Windows (2008, 2008 R2, 2012) Linux (RedHat e SuSe), Solaris e AIX (esiste inoltre una versione specifica per IBM z/OS).
L'architettura prevede inoltre la presenza di un database (IBM DB2, SQL Server, Oracle) e di un web server (Microsoft IIS, Apache, IBM HTTP Server).

Nell'immagine che segue è possibile vedere l'esempio di un'infrastruttura WebSphere Portal di tipo stand alone.

WebSphere Portal

L'immagine successiva rappresenta invece lo schema di un cluster WebSphere Portal.

 WebSphere Portal

I due esempi illustrati rappresentano i modelli più semplici di implementazione. L'infrastruttura di WebSphere Portal può raggiungere livelli di complessità più elevati, ad esempio con l'utilizzo di multicluster di server e l'introduzione di un bilanciatore di carico, in grado di redirigere il traffico web su più Web Server.

 

Versioni di WebSphere Portal

WebSphere Portal è disponibile in cinque diverse versioni:

  • WebSphere Portal Server: E' la versione principale di WebSphere Portal, che include tutte le funizonalità principali della piattaforma.
  • WebSphere Portal Enable: Comprende tutte le funzionalità della versione Portal Server e aggiunge il CMS IBM Web Content Manager (che nella versione Portal Server è utilizzabile solo parzialmente mediante alcune portlet). Aggiunge inoltre una libreria che permette agli utenti di condividere e organizzare file all'interno del portale e una una funzionalità di ricerca avanzata.
  • WebSphere Portal Extend: Comprende tutte le funzionalità della versione Portal Enable, e aggiunge la suite Lotus Collaborative Component, che fornisce funzionalità di collaboration e instant messaging. Permette la gestione di workspace individuali e condivisi e offre la possibilità di gestire form personalizzati  (con il tool IBM Forms).
  • WebSphere Portal Extend for z/OS: è la versione di WebSphere Portal Extend ottimizzata per z/OS, il sistema operativo di classe Mainfraime prodotto da IBM, evoluzione di OS390.
  • WebSphere Portal Express: E' la soluzione dedicata alle piccole e medie aziende, con meno di mille utenti, fornita con database IBM DB2. Non supporta il clustering.

Esiste poi un pacchetto chiamato "WebSphere Portal Server Hypervisor Edition" che fornisce immagini preinstallate e preconfigurate di WebSphere Portal (su OS Red Hat Enterprise Linux o Novell SUSE Enterprise) compatibili con la piattaforma di virtualizzazione VMware ESX.

 

 

Leggi anche:

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Questo sito web utilizza cookie. Per maggiori informazioni sul loro funzionamento consulta la Privacy Policy. Continuando la navigazione del sito ne accetti le condizioni.