Il Confine è il terzo capitolo della trilogia di Don Winslow dedicata alla storia del narcotraffico messicano negli Stati Uniti. Un romanzo imponente con un intreccio solido e un clima da tragedia shakespeariana.

 

 

Il Confine è il terzo capitolo della trilogia di Don Winslow dedicata alla storia del narcotraffico messicano negli Stati Uniti.

Winslow riprende il personaggio di Art Keller, già protagonista dei due precedenti romanzi, Il potere del Cane e Il Cartello, e lo porta a capo della Dea, la Drug Enforcement Agency, la più potente agenzia antidroga del mondo, con diecimila impiegati, cinquemila agenti operativi e ottocento analisti di intelligence.

Dopo la morte di Adan Barrera, storico Patròn del Cartello di Sinaloa ispirato alla figura reale di El Chapo Guzmán, la pace tra i cartelli del narcotraffico è in bilico e il potere è conteso dalla terza generazione di narcotrafficanti, noti come Los Hijos, violenti e brutali.

Mentre sulle strade torna il flagello dell'eroina, è ai più alti livelli che si gioca la partita più rischiosa, con fiumi di denaro che scorrono oltre confine per corrompere importanti funzionari del governo americano. Impossibile non scorgere i riferimenti all'attualità nella figura di John Dennison, imprenditore e star della televisione che si insedia alla Casa Bianca con un programma intollerante e razzista incentrato su un grande muro da costruire lungo il confine col Messico.

 

"Un romanzo sociale al livello di Tom Wolfe e John Steinbeck. Attento, furente, pieno di suspence, a tratti comico, e sempre avvincente. Un libro duro ma importantissimo.”

Stephen King

 

Il Confine è un romanzo imponente ma scorrevole, con un intreccio solido in cui si snodano le storie di un lunghissimo cast di personaggi, in un clima da tragedia shakespeariana che il Washington Post ha descritto come "un viaggio in una versione contemporanea dell'Inferno".

Pur risultando un po' prolisso - il taglio di qualche trama collaterale avrebbe forse giovato al romanzo - Il Confine rappresenta la degna conclusione di una saga che si propone nel mondo della narrativa di genere come il riferimento più completo e autorevole nella storia della lotta al narcotraffico.

 

Il Confine, di Dan Winslow

 

La sinossi

Art Keller pensava che una volta scomparso Adàn Barrera avrebbe trovato pace. Si sbagliava. A prendere il posto che è stato di Adan, e prima ancora di suo zio don Miguel Angel, ci sono già Los Hijos, la terza generazione.

E ora, a capo della Dea, Art si rende conto che in realtà i nemici sono dappertutto: nei campi di papavero messicani, a Wall Street, alla Casa Bianca. Gente che cerca di farlo tacere, di sbatterlo in galera, di distruggerlo. Gente che vuole ucciderlo.

Con "II confine" Don Winslow tira le fila di una storia di violenza e vendetta, corruzione e giustizia, ormai divenuta leggenda. E dipinge un ritratto di straordinaria potenza dell'America d'oggi.

 

 

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Questo sito web non raccolglie Dati Personali, ma utilizza cookie propri e di terze parti per far funzionare correttamente la navigazione e analizzarne il traffico. Cliccando sul tasto "ACCETTO" o proseguendo la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Leggi la privacy policy per maggiori dettagli.